Globe testo2Il problema della gestione della qualità non è tanto ciò che la gente non sa,
quanto ciò che pensa di sapere.

(Philip Crosby)

Definire la qualità in termini oggettivi non è affatto facile.
Ė facile, invece, rilevarne la mancanza.
Quando manca la qualità, infatti, ce ne accorgiamo subito.

(Robert M. Pirsig)

La qualità può essere intesa come caratteristica (la conformità alle specifiche tecniche) o come valore (l’adeguatezza all’uso) ed è un concetto relativo che, come tale, può essere definito in molteplici modi, proprio perché si compone di una parte fortemente oggettiva (gli aspetti tecnici che devono soddisfare le specifiche dell'utente) ma anche di una parte assolutamente soggettiva (gli aspetti che devono soddisfare le aspettative e i desideri del l'utente).
Ė un rapporto tra una realizzazione e un’attesa perché esprime il livello di corrispondenza tra le aspettative dell'utente e il servizio offerto: più le aspettative e il servizio si sovrappongono, più questi saranno giudicati servizi “di qualità”.

La politica della qualità

(estratto dal Manuale della qualità dell’I.I.S. Sella Aalto Lagrange)

Rigore e flessibilità sono i due poli intorno ai quali si costruisce l’offerta formativa dell'Istituto Sella Aalto Lagrange, nella convinzione che la complessa realtà d’oggi richieda alte competenze disciplinari relazionali comunicative ma anche una mente flessibile aperta al nuovo, emotivamente coinvolta nei processi di crescita della Città e del Paese, bisognosa di realizzare se stessa in sintonia con un mondo sempre più grande e sempre più conosciuto che impone versatilità e propensione culturale e continuo aggiornamento.
Competenza e originalità, conoscenze rigorose e approccio emotivo-ludico ai processi d’apprendimento, la scoperta dell’impegno come piacere e gratificazione umana sono alcuni degli obiettivi che la Scuola si pone. La presa di coscienza individuale e collettiva del Personale della Scuola si sviluppa nell’ambito di una politica della qualità.
Qualità nella Scuola significa alti livelli professionali, ma anche trasparenza, coinvolgimento interno ed esterno, monitoraggio dei processi d’istruzione e formazione, un continuo mettersi in gioco, ed eventualmente in discussione, per obiettivi sempre più fini. Ciò impone a tutti, dal Dirigente al Personale Docente e Non Docente agli Studenti, una formazione continua, un aggiornamento di contenuti e metodi operativi, un sempre più stretto coinvolgimento nei processi di formazione e di apprendimento. Il nostro Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ), conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2008 e integrato con i requisiti per l’Accreditamento Regionale, prevede ogni anno almeno un corso di formazione per il personale su tematiche d’interesse comune e un sistema di monitoraggio e di valutazione dell’Istituto nelle sue varie componenti.
All’interno dell’I.I.S. Sella Aalto Lagrange si assolvono infatti i compiti dell’istruzione scolastica (corsi curriculari ed extracurriculari) e quelli dell’istruzione formativa (corsi interistituzionali). 
La Direzione, per misurare lo spessore qualitativo della Scuola, al termine dell’anno scolastico, procede ad un riesame globale dell’andamento dal quale emerge il Piano di miglioramento, perché una politica della qualità impone una continua disponibilità al cambiamento positivo. In considerazione di quei due poli intorno ai quali ruota il nostro sistema qualità, il rigore e la flessibilità, all’inizio di ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico, col team dei collaboratori, prende in esame la politica della scuola per verificarne l’attualità e la continua idoneità rispetto agli obiettivi prefigurati.
Rispondere ai bisogni degli studenti delle famiglie del territorio, lavorare in team nella convinzione che il gruppo sia un valore aggiunto col coinvolgimento e la sensibilizzazione di tutto il personale, sviluppare metodologie didattiche innovative con particolare attenzione alle didattiche attive, utilizzare un atteggiamento proprio dello sperimentatore e sviluppare la volontà di innovazione nella ricerca continua a migliorare ed affinare i processi didattici dirigenziali organizzativi gestionali procedurali: ecco i punti di forza della nostra Scuola. 
Uno degli indicatori che l’Istituto utilizza per valutare la qualità dei suoi processi d'istruzione e formazione è la percentuale degli studenti promossi nei diversi corsi: è evidente che l'obiettivo che la Scuola si pone è quello di abbassare gradualmente ma sensibilmente il tasso di non promossi, promuovendo parallelamente gli interventi di rinforzo-supporto negli apprendimenti e di recupero delle difficoltà degli studenti. In sintesi l’Istituto Sella Aalto Lagrange si prefigge di conseguire i seguenti obiettivi:

  1. migliorare il successo formativo per i corsi curriculari, in termini di percentuale di promossi, tasso di ripetenza e di abbandono, attraverso azioni di sostegno e recupero
  2. promuovere un ascolto efficace dei bisogni e delle istanze dell’utenza
  3. garantire la sicurezza sul luogo di lavoro
  4. estendere e potenziare le competenze nell’uso delle tic
  5. migliorare l’immagine dell’istituto in modo da favorirne la scelta da parte delle famiglie
  6. prevenire e contenere il disagio giovanile al fine di ridurre la dispersione e l’insuccesso scolastico
  7. promuovere le eccellenze
  8. favorire un’efficace integrazione degli studenti diversamente abili e stranieri
  9. potenziare l’apprendimento delle lingue comunitarie
  10. aprire con il territorio (università, mondo del lavoro e dell’associazionismo) rapporti di collaborazione; promuovere la ricerca didattica e metodologica per il potenziamento dei profili professionali uscenti e per il loro continuo adeguamento alle esigenze degli sbocchi lavorativi
  11. incentivare/promuovere la formazione e l’aggiornamento del personale
  12. stimolare il lavoro di squadra per valorizzare ed armonizzare le potenzialità individuali all’interno dei processi scolastici
  13. sensibilizzare il personale della scuola nei confronti della cultura del SGQ/accreditamento
  14. migliorare ed implementare il SGQ/accreditamento

Accesso Utenti

Scelta della lingua

itzh-CNen