MaddalenaGiovedì 25 gennaio 2018 è stato invitato presso la nostra scuola l’ex procuratore generale dott. Marcello Maddalena, ora in pensione dopo 49 anni al servizio della giustizia e della legge. Il Magistrato ha illustrato alle classi quinte degli Istituti Sella e Aalto il sistema processuale italiano e la sua esperienza lavorativa presso la magistratura.

Nel 1967 entra in tribunale come giudice istruttore e rimane fino al 1980, anno in cui ricopre la carica di pubblico ministero. Negli anni 2000 viene nominato procuratore della Repubblica presso il tribunale di Torino e nel 2009 incaricato come procuratore generale della Repubblica presso la Corte di appello di Torino.

L’ex magistrato durante tutta la sua carriera ha condotto indagini molto delicate relative ad omicidi, sequestri di persona a scopo di estorsione e casi inerenti al periodo del terrorismo delle brigate rosse collaborando con importanti magistrati quali Falcone, Borsellino, Caccia e Caselli.

Nella seconda parte dell’incontro il dott. Maddalena ha spiegato l’iter processuale che nel nostro paese è molto lungo perché fondato su un giusto timore di un possibile errore giudiziario e dunque esistono numerose garanzie offerte agli imputati.

L’ex procuratore generale ha sottolineato infine quale vantaggio sia stato ricoprire la carica di magistrato per la sua indipendenza nell’agire e nello svolgere i propri compiti, perché un magistrato ha soltanto tre “padroni”: la legge, la verità e la propria coscienza.

Questo incontro con il dott. Maddalena ci ha permesso di capire come egli abbia servito la legge con serietà ed umiltà affrontando le situazioni più difficili con esperienza e rigore.

Paolo Scarpulla, alunno della 5D AFM dell'Istituto Tecnico ″Q. Sella″ 

Accesso Utenti

Scelta della lingua

itzh-CNen