intercultura

Siamo tutti un po' speciali!

“Le difficoltà scolastiche sono di tanti tipi diversi e spesso non sono conseguenza di una causa specifica ma sono dovute al concorso di molti fattori che riguardano sia lo studente sia i contesti in cui viene a trovarsi" (Cornoldi, 1999).

La scuola dell'inclusione è un progetto talmente ambizioso da essere percepito, da qualcuno ancora oggi, come una vana utopia.
Sembra infatti già molto difficile raggiungere l'obiettivo che ci si poneva negli anni '80 e '90: creare una scuola capace di integrare i “disabili”, i “diversi” in un mondo fatto da normodotati...

Ma nonostante le innegabili difficoltà, la scarsità di risorse e l'aumentare del disagio, oggi l'asticella si è alzata: è una scuola inclusiva ciò verso cui tendiamo, ciò per cui lavoriamo!

Includere non significa inserire, garantire un posto in classe a tutti i diversi; al contrario significa pensare ad una classe fatta a partire dalla diversità che ogni alunno e ogni alunna porta con sé.

La serena frequenza di tutto il percorso di studi, da parte degli allievi e delle allieve, è una responsabilità precisa che il collegio dei docenti si assume.

L'ampia offerta formativa che la nostra scuola propone, anche in termini di riduzione del disagio, lotta all'esclusione e promozione delle diversità è tesa in questa direzione.

 

  INCLUSIONE ALUNNI STRANIERI  Accoglienza stranieri   Miserendino, Laurella, Lupi
  Biblioteca vivente
  Miserendino
   Corsi L2
 Lupi
  Corsi L2 - PON Musco
   INCLUSIONE B.E.S.   Sportello inclusività   Lupi, Laurella
  Non uno di meno Miserendino
 ATTIVITA' DI RECUPERO Insieme per il successo Comino